Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831
Loader

Tinche farcite sfilettate

2013-02-04
  • Porzioni: 4
  • Tempo di preparazione: 15m
  • Tempo di cottura: 40m
  • Pronto in: 55m
Voto medio dei membri

forkforkforkforkfork (5 / 5)

5 5 3
Valuta questa ricetta

fork fork fork fork fork

3 La gente ha valutato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Calamari al forno

    Calamari al forno

  • Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

    Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

  • Spiedini di scampi alla birra

  • Spiedini di pesce con verdure

  • Spiedini di coda di rospo e prosciutto

Ingredienti

  • 2 tinche di medie dimensioni o un pesce grande di 600-700 grammi
  • 80 grammi di burro
  • 50 grammi di pangrattato
  • 50 grammi di formaggio parmigiano grattugiato
  • olio di oliva
  • aceto di vino
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • foglie alloro
  • salvia
  • sale
  • pepe

Metodo

Passo 1

Pulire due tinche intere e sfilettarle, togliendo la spina dorsale, facendo attenzione a non romperle. Lavare il pesce accuratamente con acqua corrente e un po’ di aceto per togliere ogni odore. In una terrina preparare il ripieno mescolando tra loro le polveri, il pangrattato e il formaggio.

Passo 2

La scelta del formaggio è opzionale oltre al parmigiano si può scegliere anche un altro tipo, secondo i propri gusti. Tritare, finemente il prezzemolo, la salvia e l’alloro avendo l’accortezza di lasciare qualche foglia intera da mettere sul pesce prima di infornarlo.

Passo 3

Aggiungere le erbe tritate al composto insieme ad un pizzico di sale e di pepe nero. Amalgamare il tutto con un cucchiaio da cucina aggiungendo un po’ alla volta dell'acqua e qualche cucchiao sdi olio, infine aggiungere anche lo spicchio d’aglio, precedentemente schiacciato. Accendere il forno e lasciarlo preriscaldare.

Passo 4

In modo molto delicato prendere il ripieno e inserirlo nelle tinche aiutandosi con un cucchiaio. Imburrare una teglia da forno antiaderente con il burro e mettere sopra le tinche ripiene, aggiungendo qualche foglia intera di alloro e salvia e un po’ di pan grattato per creare la crosta dorata.

Passo 5

Coprire con carta di alluminio e mettere in forno per quaranta minuti a 200 gradi. Per i primi trenta minuti lasciare la carta di alluminio sopra il pesce, poi toglierla e con un cucchiaio bagnare le tinche con il loro stesso sugo. Infine impattare in un piatto da portata e servire.

Servire con: un vino bianco semplice ed equilibrato come un Est!Est!Est! romano, un bianchello del Metauro o un Soave veneto. Questo piatto può accompagnare un primo a base di riso o polenta.
Tipo di ricetta: Tags: Ingredienti: , , , , , , , , , ,
Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831