Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831
Loader

Pesce fritto all’aceto

2012-09-22
  • Porzioni: 4
  • Tempo di preparazione: 60m
  • Tempo di cottura: 30m
  • Pronto in: 1:30 h
Voto medio dei membri

forkforkforkforkfork (4 / 5)

4 5 3
Valuta questa ricetta

fork fork fork fork fork

3 La gente ha valutato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Calamari al forno

    Calamari al forno

  • Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

    Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

  • Spiedini di scampi alla birra

  • Spiedini di pesce con verdure

  • Spiedini di coda di rospo e prosciutto

Ingredienti

  • 1,500 gr di pesce da frittura (alici, sardine e latterini)
  • Olio per friggere (preferibilmente olio di semi di arachide)
  • 200 gr di farina
  • sale
  • pepe in grani
  • due bicchieri di aceto bianco
  • un bicchiere di vino bianco o rosato
  • qualche foglia di alloro
  • un cucchiaino di zucchero
  • un rametto di menta fresca
  • uno spicchio d'aglio

Metodo

Passo 1

Procedete alla pulitura dei pesci in questo modo: tenete il pesce con la mano destra, con l'indice e il pollice della mano sinistra prendete la testa, torcetela delicatamente e tiratela via insieme alle interiora. Apriteli leggermente, lavateli con acqua corrente e asciugateli con carta assorbente.

Passo 2

Mettete sul fuoco una padella alta, meglio se dotata di cestello e fate scaldare bene l'olio. Infarinate una piccola quantità di pesce per volta, scuoteteli in modo da eliminare l'eccesso di farina e tuffateli in abbondante olio bollente.

Passo 3

Fate friggere pochi minuti: la parte esterna dei pesci deve essere croccante mentre le carne deve rimanere morbida. Sollevate il cestello dall'olio, fate gocciolare bene e ponete la frittura su carta assorbente. Procedete fino ad esaurimento degli ingredienti. In un pentolino versate l'aceto e il vino, unite lo zucchero, le foglie di alloro, qualche granello di pepe in grani, un pizzico di sale e fate bollire il tutto per un paio di minuti.

Passo 4

Sistemate i pesci fritti in un bel vassoio capiente, distribuitevi le foglie di menta, l'aglio a pezzetti e bagnateli con il composto di aceto.

Vi consigliamo di servire questa pietanza qualche ora dopo la sua preparazione. Gustate il pesce fritto all’aceto con una buona insalata verde e accompagnate il tutto con un bottiglia di Riesling vivace dell’Oltre Po Pavese, un bianco fresco e leggermente frizzante.
Un suggerimento:
per la buona riuscita del piatto è essenziale che il pesce acquistato sia davvero fresco: il suo colore deve essere lucente, la carne soda e il profumo delicato.

Tipo di ricetta: Tags: , , Ingredienti: , , , , , , , , , ,
Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831