Trota in salsa di rafano

2013-01-30
Trota in salsa di rafano
Il rafano è una pianta che appartiene alla stessa famiglia del ravanello. Si utilizza la radice, che ha sapore piuttosto piccante. In commercio si possono trovare vasetti con il rafano tritato pronto all’uso. La “trota in salsa di rafano” è una ricetta caratteristica del Trentino Alto Adige.

Ingredienti

  • Un vasetto di rafano tritato (125 g)
  • 30 g di maionese
  • 4 limoni
  • Un vasetto di yogurt intero naturale (125 g)
  • 20 g di aceto di mele
  • 20 g di cipolla rossa di Tropea tritata
  • 200 g di mele
  • Insalata (crescione, circa 40 g)
  • 20 g di olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
  • 4 filetti di trota affumicata
  • Una ciotola contenente 200 g di acqua e il succo di un limone

Preparazione

Step 1

Lavate i limoni, preferibilmente biologici, e tagliate 3 fette dalla parte centrale dello spessore di circa 4 mm, in modo da ottenere 12 rotonde fette di limone abbastanza grandi. Spremete le parti rimanenti dei limoni. Filtrate per eliminare noccioli e parti di polpa.

Step 2

Con un piccolo mixer da cucina amalgamate tra loro il rafano, la maionese, il succo di limone, lo yogurt, l'aceto e l'olio di oliva. Regolate di sale e pepe e mescolate di nuovo. In piatti individuali adagiate le 12 fette di limone, 3 per ciascun commensale.

Step 3

Tagliate ciascun filetto di trota in 3 parti, e nappatele con poca salsa al rafano e adagiatele sulle fettine di limone, 1/3 di filetto su ciascuna fetta. Lavate, sbucciate e togliete il torsolo alle mele. Tagliatele a cubetti da circa 5 mm di lato che farete passare brevemente nella ciotola contenente acqua e succo di un limone. Scolateli e adagiatene un po' su ciascun filetto di trota. Il trattamento con acqua e limone serve a non fare annerire i cubetti di mela.

Step 4

Su ogni fettina di limone con trota, rafano e mela aggiungete un pizzico di cipolla tritata e un ciuffetto di crescione lavato e asciugato. Terminate con un cucchiaino di salsa al rafano lasciato "gocciolare" sulla preparazione. Servite con una piccola ciotola per ciascun commensale contenente la salsa al rafano rimanente.

Accompagnate con pane di segale e vino bianco secco dell’Alto Adige (Gewurztraminer).

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :