Seppie ripiene di riso con pomodori e olive nere

seppia al forno con pomodori e olive nere piene di orzo perlato risotto

La ricetta delle seppie ripiene è originaria delle Puglie, ma si è diffusa in Campania da esserne diventata ormai tipica.
La ricetta pugliese prevede che il ripieno sia composto di mollica di pane, i tentacoli della seppia e pecorino romano, la nostra variante invece prevede un gustoso ripieno di riso, acciughe, capperi e olive.

Ingredienti

  • 4 seppie di 250 g ognuna
  • 8 pomodorini
  • 250 gr. di riso tipo venere
  • 2 acciughe sotto sale
  • alcuni capperi
  • 1 manciata di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 piccola cipolla
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 1 bicchiere di olio d'oliva
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 12 olive nere
  • alcune foglie di basilico
  • sale
  • pepe

Preparazione

Step 1

Pulire le seppie levando la bocca, l'osso interno, la vescica interna dell'inchiostro e gettarli via. Lavare accuratamente le seppie e tagliare i tentacoli ed eliminare gli occhi. Tritare i tentacoli molto finemente.

Step 2

Allo stesso modo fare un trito con l'aglio, la cipolla, il peperoncino, il prezzemolo e le acciughe pulite. Condire il tutto con sale e pepe e far soffriggere il battuto con due cucchiai dell’olio a disposizione. Aggiungere i tentacoli tritati, e lasciar cuocere a fuoco lento, per alcuni minuti. A questo punto aggiungere i pomodorini affettati e portarli a cottura. Infine aggiungervi i capperi e le olive tagliate a pezzettini.

Step 3

Nel frattempo far lessare il riso, scolarlo ed unirlo al soffritto. Amalgamare il tutto aggiungendo un cucchiaio di olio. Una volta che l’impasto è ben assodato, riempirvi le seppie: chiuderle cucendole con filo bianco e punzecchiarle in vari punti della superficie con i lembi di una forchetta.

Step 4

Adagiare le seppie in una pirofila coperta con la carta forno e irrorarle con l’olio rimasto ed il vino bianco: spolverizzare le seppie con sale e pepe a piacere. Passare la teglia in forno a circa 160 gradi, e far cuocere per 20 minuti: controllare la cottura e rigirare delicatamente le seppie, aggiungervi le foglie di basilico. Se il liquido non fosse sufficiente aggiungere un mestolo d'acqua calda. Quando i lembi della forchetta foreranno senza resistenza le seppie, la cottura sarà ultimata.

Servire le seppie condite con l’intingolo di cottura e accompagnarle con una bottiglia di Breganze Rosato freddo.
Questo piatto può essere servito accompagnato dal riso basmati alla crema di salmone.