Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831
Loader

Orata in padella

2014-06-23
  • Porzioni: 4
  • Tempo di preparazione: 45m
  • Tempo di cottura: 20m
  • Pronto in: 1:05 h
Voto medio dei membri

forkforkforkforkfork (4.7 / 5)

4.7 5 3
Valuta questa ricetta

fork fork fork fork fork

3 La gente ha valutato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Calamari al forno

    Calamari al forno

  • Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

    Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

  • Spiedini di scampi alla birra

  • Spiedini di pesce con verdure

  • Spiedini di coda di rospo e prosciutto

L’orata in padella è un secondo a base di pesce molto semplice da preparare anche per chi non è particolarmente abile ai fornelli. Si tratta di un piatto molto gustoso ma anche nutriente; accompagnato da un primo oppure da un contorno a base di pesce o patate, costituisce un pasto completo ma leggero. Gli ingredienti per quattro persone sono:

Ingredienti

  • 4 orate di media grandezza
  • 4 rametti di rosmarino
  • 8 spicchi di aglio
  • Mezzo litro di vino bianco (preferibilmente secco)
  • Una manciata di salamoia bolognese
  • Sale grosso
  • Pepe nero
  • olio extravergine d’oliva quanto basta

Metodo

Passo 1

Dopo aver lavato il pesce, occorre pulirlo e aprirlo per privarlo delle viscere, quindi squamarlo in maniera accurata, tagliando anche le pinne. Proprio la pancia dell’orata, infatti, verrà farcita con il rosmarino, gli agli tagliati a pezzetti, qualche granello di sale grosso e un cucchiaio circa di olio extravergine per ogni pesce.

Passo 2

Dopo la farcitura, prendere una padella antiaderente sufficientemente grande e adagiarvi tutti e quattro i pesci; il tutto va innaffiato con il vino bianco cui verrà aggiunto anche un cucchiaio di salamoia, del pepe (a piacere, a seconda dei gusti) e infine un ultimo filo d’olio.

Passo 3

Il fuoco va regolato al massimo finché il vino, riscaldandosi, non comincerà a sfrigolare. A questo punto abbassare la fiamma, coprire con un coperchio e lasciare bollire per una decina di minuti. Trascorso questo tempo, girare i pesci uno per uno, facendo molta attenzione a non romperli, e lasciare cuocere altri dieci minuti sull’altro lato.

Passo 4

Il vino in cottura deve asciugarsi lentamente: se evapora troppo velocemente, abbassare ulteriormente la fiamma.

Per un pasto completo, l’orata in padella può essere accompagnata da un primo sempre a base di pesce, per esempio gli spaghetti allo scoglio o un risotto ai frutti di mare. Se si vuole restare leggeri, è sufficiente un contorno a base di verdure crude o grigliate, oppure patate al forno.
Il vino ideale per accompagnare questo pesce è un bianco secco come il Sauvignon.
Per preparare questo piatto occorrono circa quarantacinque minuti, mentre il tempo di cottura si aggira intorno ai venti minuti circa.

Tipo di ricetta: Tags: Ingredienti: , , , , , ,
Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831