Stoccafisso e patate alla pisana

2014-07-03
Stoccafisso e patate alla pisana

Lo stoccafisso preparato con pomodoro fresco e patate è un piatto tradizionale della cucina toscana; questa ricetta prevede delle varianti in base alle varie province toscane in cui avviene la preparazione: alla livornese, alla pisana o alla piombinese, sono comunque realizzate con lo stoccafisso, con la tecnica del pesce in umido cotto in un delizioso sughetto di pomodori freschi e patate.
Spesso lo stoccafisso viene confuso con il baccalà, perché entrambi fanno parte della famiglia del merluzzo, ma mentre il primo viene solamente essiccato, il secondo attraversa prima un processo di salatura ed in seguito, d’essiccazione.

Ingredienti

  • 500 grammi di stoccafisso
  • 10 pomodori freschi e maturi di tipo costoluto fiorentino
  • 3 patate medie a pasta gialla
  • un bicchiere di olio extravergine di oliva
  • 2 cipolle bianche
  • un mazzetto aromatico di basilico e prezzemolo
  • uno spicchio di aglio
  • sale
  • pepe
  • una costa di sedano
  • un bicchiere di vino bianco Vernaccia

Preparazione

Step 1

Pulite lo stoccafisso, privandolo delle squame e delle lische, mettetelo in ammollo in acqua fredda corrente e mettetelo da parte; nel frattempo pulite le patate, pelatele, fatele a tocchetti e mettetele da parte.

Step 2

Fate rosolare gli odori, aggiungete i pomodori, il sale ed il pepe e lasciate addensare per circa 10 minuti; Aggiungete lo stoccafisso e mezzo bicchiere di vino e lasciate cuocere per una ventina di minuti, a fuoco basso.

Step 3

Aggiungete le patate a tocchetti e l'altra metà del bicchiere di vino e lasciate cuocere per una mezz'ora circa; Servite in tavola il piatto ben caldo e con un trito di prezzemolo.

Questo piatto, tipicamente toscano, va accompagnato con un vinello bianco pisano di San Torpè e con un primo piatto di trenette alla Renaiola, con aringhe e cime di rapa.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :