Risotto nero al sugo di cernia

Risotto nero al sugo di cernia

Risotto nero al sugo di cernia

Ingredienti

  • 300 g di riso venere
  • 1kg di cernia di scoglio
  • un dado vegetale
  • 400 g di pomodori pelati
  • 3 cucchiai d'olio d'oliva
  • una cipolla grande
  • 3 cucchiai di formaggio grattugiato
  • sale
  • peperoncino
  • prezzemolo

Preparazione

Step 1

Pulire accuratamente la cernia, aprendola dalla coda alla testa, privatela delle interiora, di pinne, squame e lisca. Tenete da parte gli scarti, che serviranno per fare il brodo con un un litro e mezzo di acqua e brodo vegetale. Dopo avere lavato e asciugato bene il pesce, tagliatelo a pezzi e mettetelo in una ciotola, condite poi con il sale e lasciate riposare per circa mezz'ora coprendo con la pellicola traparente.

Step 2

A questo punto, cominciate a fare soffriggere in una padella l'olio d'oliva con la cipolla ed il prezzemolo tritati; dopo alcuni minuti, unite gli ingredienti uno per volta, prima un pezzo di peperoncino poi i pomodori pelati tagliati ed in ultimo la cernia. Lasciate cuocere per circa 10 minuti coprendo con il coperchio.

Step 3

Successivamente togliete il pesce cotto dal tegame, ed aggiungete il riso, che cuocerà lentamente per circa una ventina di minuti. Durante la cottura del riso, bisogna bagnarlo versando man mano il brodo vegetale, fatto in precedenza. Quando mancano 5 minuti per ultimare la cottura, spegnete il fuoco, e continuando a mescolare delicatamente potete unire i pezzi di cernia, stando ben attenti a non farli rompere. Amalgamate bene il riso e il condimento, a questo punto aggiungete il formaggio grattuggiato, preferibilmente il grana, ottenendo così un'ottima mantecatura. Potrete servire il risotto, dopo averlo lasciato a riposare per altri due o tre minuti.

Come secondo piatto potrete associare dei calamari ripieni di verdure o un timaballo di alici alla mediterranea.
Con un menù di questo tipo per esaltare il gusto del pesce fresco si suggeriscono principalmente vini biachi. In base al gusto personale potrete scegliere di abbianare un vino bianco semplice come il Lugana giovane oppure di una certa struttura come il Franciacorta o il TrentoDoc.