Pasta al nero di seppia con frutti di mare e verdure

2013-05-02
Pasta al nero di seppia con frutti di mare e verdure

La pasta al nero di seppia, si sposa perfettamente con gli zucchini e con i frutti di mare. Ne esce fuori un primo gustoso e saporito che verrà promosso a pieni voti, sia dai vostri commensali che dai clienti di una trattoria.
La ricetta che stiamo per presentare è di media realizzazione e si può usare qualsiasi formato di pasta grossa tuttavia, gli spaghetti sono indicatissimi per questa preparazione perché gli ingredienti usati, si amalgamo perfettamente a questo tipo di pasta.
Attrezzatura nevessaria:
Diversi colapasta
Ciotole di varie dimensioni
Un mestolo di legno
Un coltello
Un tegame largo ed alto
Una pentola capiente

Ingredienti

  • ½ chilogrammo di bavette
  • 300 grammi di seppie
  • 300 grammi di cozze
  • 200 grammi di vongole
  • 200 grammi di gamberetti sgusciati
  • uno scalogno
  • uno spicchio d’aglio
  • una zucchina
  • 5 pomodorini
  • quattro cucchiai d’olio
  • peperoncino tritato
  • 4 foglioline di basilico per guarnire

Preparazione

Step 1

Innanzitutto dovete ricavare il nero dalle seppie e lo farete mentre le lavate sotto il getto dell’acqua corrente. All’interno delle seppie, troverete una vescichetta che contiene il nero. Eliminate la pelle alla vescica e recuperate il nero che metterete da parte in una ciotola.

Step 2

Continuate a pulire le seppie privandole della parte dura e collocatele in un colapasta per eliminare l’acqua in eccesso. Prendete adesso i gamberetti e sgusciateli poi mettete anch’essi da parte. Con un coltello raschiate benissimo il guscio delle cozze ed eliminate la cordicella che fuoriesce da esse.

Step 3

Ponete le vongole per una mezz’ora in acqua e sale per permettere ad eventuale sabbia di uscire e poi sciacquatele sotto l’acqua corrente. Tagliate la zucchina a listarelle e riducetela a cubetti. Infine, tagliate in quattro parti i pomodorini. In un tegame largo ed alto, lasciate imbiondire nell’olio, lo spicchio d’aglio, lo scalogno tagliato a fettine finissime, il peperoncino tritato e quando saranno ben coloriti, eliminate lo spicchio d’aglio ed aggiungete i cubetti di zucchina. Con un mestolo di legno, girate il composto e fate rosolare per pochi minuti infine, aggiungete i pomodorini e lasciate rapprendere la salsetta per cinque minuti esatti a fiamma moderata.

Step 4

Adesso tagliate a strisce le seppie che nel frattempo avranno perso tutta l’acqua in eccesso e dopo aver aggiunto nel tegame il nero di seppia, aggiungetevi anche le seppie, i gamberi, le vongole e le cozze. Coprite il tegame e girate il composto di tanto in tanto.

Step 5

Lasciate cuocere questa salsa per circa un quarto d’ora e solo alla fine, aggiungete del sale a vostro gusto. Ponete sulla fiamma vivace una capiente pentola con acqua salata e appena giunge ad ebollizione, mettete a cuocere le bavette. Colateli al dente e con l’apposito attrezzo, collocateli nel tegame ancora grondanti d’acqua di cottura. Miscelate perfettamente la salsa ai frutti di mare e verdure agli spaghetti in modo che il composto si amalgami in maniera ineccepibile ad essi e servite immediatamente la portata ancora calda e fumante, guarnendola con foglioline fresche di basilico.

Abbinate questo primo piatto con un Alghero bianco doc che va bene sia per i molluschi che per i crostacei.
Consiglio: dopo aver preparato la salsa alle verdure e ai frutti di mare, sgusciate circa tre quarti di vongole e cozze e lasciate il guscio alle altre per decorare il piatto di portata. Se preferite invece di presentare questa pietanza in piatti singoli, potete presentarla in una spelonca ed ogni commensale si potrà servire da solo.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :