Risotto polpo, cozze e gamberi

2012-09-08
Risotto polpo, cozze e gamberi

Ingredienti

  • 1/2 Kg di riso
  • 2 polipi di piccole dimensioni
  • circa 20 gamberetti
  • 1 Kg di cozze (se si vuole anche miste a vongole veraci)
  • 1/2 Kg di pomodori pelati
  • 1 o 2 spicchi d'aglio
  • olio
  • Prezzemolo
  • 1 Bicchiere di vino bianco

Preparazione

Step 1

Il primo passo è quello di porre in una pentola un filo d'olio nel quale far soffriggere 1 o 2 spicchi d'aglio tritato e un pizzico di prezzemolo (sempre tritato). Quindi, dopo aver tagliato a pezzettini il polipo, si aggiunge il tutto al soffritto (sia il corpo che i tentacoli) e si fa rosolare per qualche istante, sfumando poi con un bicchiere di vino bianco.

Step 2

A parte si puliscono invece i gamberi, privandoli del guscio e mettendoli - compresi di teste e gusci delle code - a cuocere in una pentola a parte ricoperti di acqua. Il tempo di cottura è di circa 5 minuti, aspettando che l'acqua giunga a ebollizione.

Step 3

Dopodiché, si scolerà l'acqua (conservandola in una ciotola) e si passerà a rosolare i gamberetti bolliti in una padella, a parte, con un filo d'olio. Per quanto riguarda le cozze, invece, verranno fatte aprire ponendole in una padella con mezzo centimetro d'acqua e facendo bollire.

Step 4

Dopodiché anche queste verranno filtrate e poste a parte in un'altra padella (dopo averle sgusciate) con dell'olio, del prezzemolo e del riso. Una volta che quest'ultimo è tostato, si sfuma con un bicchiere di vino pieno fino all'orlo e si aggiungono i pomodori pelati, facendo cuocere ancora alcuni istanti. Quindi si aggiunge il liquido dei gamberi e si continua a cuocere, aggiungendo anche i polipi a metà cottura. L'ultima fase è quella in cui si aggiungono i gamberi, compresi di teste e code.

Step 5

Dopo alcuni minuti si può passare a impiattare, guarnendo con alcuni pezzi di polipo più grandi e, se si dispone di altre vongole cotte, con alcune di esse comprese di gusci. Per rendere ancora più speziato il piatto si può ricorrere a del pepe nero o aggiungere altro prezzemolo.

Un risotto come questo, ricco di frutti di mare, si abbina a un vino bianco leggero, secco o anche frizzante: dovendo sceglierne uno, un Castel Del Monte Sauvignon Doc proveniente dalla Puglia è l’ideale, soprattutto se si prevede di continuare a servire pesce, visto che questo prodotto si abbina con qualsiasi prodotto ittico.
Il consiglio è inoltre quello di far seguire, a questo piatto, un secondo a base di pesce sostanzioso e dal sapore deciso, come dei filetti di pesce spada arrosto: completerete il palato passando da un sapore più tenue ad uno di maggior presenza.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :