Loader

Zuppa di pesce di lago

2013-02-18
  • Porzioni: 4
  • Tempo di preparazione: 40m
  • Tempo di cottura: 30m
  • Pronto in: 1:10 h
Voto medio dei membri

forkforkforkforkfork (5 / 5)

5 5 2
Valuta questa ricetta

fork fork fork fork fork

2 La gente ha valutato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Scampi alla busara

    Scampi alla busara

  • polpo con patate

    Insalata di polpo con patate

  • Salmone alla piastra

    Salmone alla piastra

  • Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

    Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

  • Nasello in padella

    Nasello in padella

Ingredienti

  • 1500 grammi di pesce di lago a scelta tra pesce persico, storione, tinca, trota, bottatrice, cavedano, anguilla, luccio, lavarello, salmerino, carpa o pesce gatto
  • 3 cipolle grandi
  • 2 carote
  • 1 gambo di sedano
  • 1 pomodoro maturo
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 300 cl di acqua
  • prezzemolo quanto basta
  • sale
  • pepe

Metodo

Passo 1

Dopo aver scelto le varietà di pesce da utilizzare, lavatele accuratamente e sfilettatele. Mettete quindi in una casseruola le teste e le lische dei pesci insieme a 2 cipolle, il gambo di sedano, una carota e coprite con l'acqua. Salate a piacere e fate cuocere per circa un'ora. Otterrete così un ottimo brodo che dovrete filtrare accuratamente.

Passo 2

Nel frattempo fate soffriggere le rimanenti verdure tritate finemente in olio extravergine d'oliva, avendo l'accortezza di aggiungere il pomodoro per ultimo. Disponete poi sul soffritto delicatamente il pesce e coprite con il brodo filtrato. Lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 25 minuti, aggiungendo eventualmente un poca acqua ed aggiustando di sale e pepe. A fine cottura aggiungere il prezzemolo fresco spezzettato grossolanamente con le mani. Servire la zuppa ben calda, accompagnandola con dei crostini di pane.

A questa profumatissima zuppa di pesce di lago, potrete abbinare un ottimo vino bianco, fermo e secco, da servire rigorosamente ad una temperatura intorno ai 10°C. Il vino servito fresco è sicuramente più piacevole al palato, ma una temperatura troppo bassa ne “ammazzerebbe” il gusto.
La vostra preparazione potrà essere abbinata ad un semplice e gustoso antipasto di pesce di lago, come ad esempio le Alborelle in carpione.