Polpettine di nasello

Polpettine di nasello

La ricetta che stiamo per proporvi si tratta di un secondo piatto a base di pesce. Richiede 30 minuti di tempo per la preparazione con un costo molto basso ( di circa 10- 15 euro al massimo) e una difficoltà molto ridotta.

Ingredienti

  • 300 grammi di nasello
  • 15 grammi di uvetta
  • 15 grammi di capperi
  • 50 grammi di pane bianco
  • mezza cipolla
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 10 foglie di prezzemolo
  • pan grattato quanto basta
  • olio per frittura

Preparazione

Step 1

Prima di tutto prendere una pentola e metterci dell'acqua e porla su fiamma a fuoco lento e lasciare sbollentare il nasello per circa 10/15 minuti. In seguito provvedere a deliscare il nasello precedentemente lessato. Nel frattempo nel mixer tritare i 15 grammi di capperi, i 15 grammi di uvetta, le foglioline di prezzemolo, l'aglio la cipolla e infine il pan grattato.

Step 2

Con un mestolo prendere dell'acqua di cottura del nasello e mettere ad ammollo il pane, in seguito unire il pane al trito di prezzemolo e al nasello.Mescolare per bene tutto il composto, al quale si va ad aggiungere un uovo e ancora del pane grattato per rendere il composto più omogeneo.

Step 3

Prenderne un pò alla volte con le mani e fare la forma di piccole polpette da passare infine nel pan grattato per l'ultima volta.In una padella mettere dell'olio e lasciare che sia bollente, a questo punto versare le polpette e farle friggere.

Step 4

Quando avranno raggiunto una colorazione dorata scolarle su carta assorbente, dove sgocciolerà l'olio in abbondanza.Potrete servirli infilzate su alcuni spiedini di legno con della verdura fatte alla julienne come contorno o semplicemente sbollentate.

A questo piatto si accosta bene un vino bianco, in quanto ha la capacità di esaltare il buon gusto del pesce e della frittura. Potrebbe andar bene l’Alcamo bianco, il quale presenta un colore giallo paglierino, dalla gradazione alcolica 11 e inoltre ha un sapore abbastanza intenso. O ancora un Vesuvio Rosato dalla gradazione simile a quello precedentemente descritto ma con un sapore più profondo.