Cavedano con piselli

2013-02-08
Cavedano con piselli
Il Cavedano è un pesce molto simile al cefalo ma con la carne più corposa e saporita. Il cavedano è un pesce di fiume e come tale va assolutamente spurgato per bene prima di cucinarlo per eliminare quell’odore caratteristico che hanno i pesci che vivono in queste acque sebbene questo tipo di pesce, ama stare in superficie e non nelle zone melmose.
Il Cavedano è abbastanza spinoso quindi conviene sfilettarlo prima di preparare qualsiasi ricetta che vi piace.

Ingredienti

  • 2 cavedani di circa 600 grammi
  • un paio di cucchiai di olio d'oliva
  • due spicchi d'aglio
  • un pizzico di origano
  • una manciata di prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • due barattoli di pisellini fini
  • due cucchiai di olio extravergine di oliva per la cottura dei piselli
  • uno scalogno piccolo

Preparazione

Step 1

Squamate per bene i pesci dopo averli privati delle interiora. In una capiente ciotola, preparate dell'acqua fredda con mezzo bicchiere di aceto ed immergetevi i cavedani per circa tre quarti d'ora.

Step 2

Dopo tale tempo, sciacquateli sotto l'acqua corrente del rubinetto cercando di eliminare le inevitabili parti nere che ci sono all'interno del corpo e che risulterebbero amare se cotte.

Step 3

In una casseruola grande e dai bordi alti, mettete circa una tazza d'acqua con il succo di mezzo limone, del sale, un pizzico di pepe e del prezzemolo triturato finemente. Aggiungete anche un paio di cucchiai di olio di oliva. Adagiate i cavedani nel tegame dopo averli imbottiti di aglio a spicchi, origano, sale, pepe e prezzemolo.

Step 4

Fateli cuocere circa 10 minuti da entrambe i lati rivoltandoli delicatamente con due cucchiai. Il sughetto nel quale i cavedani dovranno cuocere, dovrà leggermente seccarsi ma non evaporare del tutto. Appena il pesce è cotto, coprite il tegame e lasciatelo raffreddare.

Step 5

In un tegame a parte, fate soffriggere uno scalogno sminuzzato finemente con un paio di cucchiai di olio di oliva extra vergine e quando il soffritto sarà pronto, versateci due barattoli di pisellini fini e salateli a vostro gusto. Coprite il tegame e lasciate cuiocere per dieci muinuti girado di tanto in tanto con un mestolo. Nel frattempo i cavedani si saranno intiepiditi ed allora bisogna sfilettarli con cura eliminando le spine sia centrali che laterali.

Step 6

Aprite delicatamente i pesci e togliete gli spicchi d'aglio che avevate messo all'interno. Ricaverete delle liste di polpa di pesce che appoggerete nei piatti da portata. Irrorate con il sughetto i filetti ed aggiungete un paio di cucchiai di pisellini come contorno nel piatto di ciascun commensale.

Associate questa portata ad un vino secco come il Bianchello del Metauro e se volete, usate dell’ottima maionese da mettere sui filetti di cavedano.
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :