Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831
Loader

Polpetti bolliti

2014-12-15
  • Porzioni: 4
  • Tempo di preparazione: 30m
  • Tempo di cottura: 60m
  • Pronto in: 1:30 h
Voto medio dei membri

forkforkforkforkfork (5 / 5)

5 5 1
Valuta questa ricetta

fork fork fork fork fork

1 La gente ha valutato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Calamari al forno

    Calamari al forno

  • Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

    Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

  • Spiedini di scampi alla birra

  • Spiedini di pesce con verdure

  • Spiedini di coda di rospo e prosciutto

I polpetti bolliti rappresentano una ricetta che può trarre in inganno: questo perché, seppur si parli di una ricetta semplice da preparare, spesso questa non viene mai bene.
Ecco come procedere per poterla preparare in maniera corretta.

Ingredienti

  • Quattrocento grammi di polpetti
  • Otto patate
  • Prezzemolo quanto basta
  • Olio d'oliva
  • Uno spicchio di cipolla
  • Sale quanto basta

Metodo

Passo 1

Per poter cuocere i polpetti, come prima cosa bisogna lavarli con molta cura: in questo modo sarà possibile poterli rendere leggermente più molli. Eventualmente, bisogna rimuovere le parti che non piacciono, e metterli a bollire in una pentola, con sola acqua e sale.

Passo 2

Questa fase risulta essere molto particolare, e richiede il massimo livello d'attenzione, dato che bisogna cercare di far bollire i polpetti per almeno un'ora, aggiungendo un goccio di succo di limone. Per capire se questi sono cotti, basta pungerli con la forchetta: se sono teneri, bisognerà scolarli, mentre in caso contrario, attendere che questi cuociano perfettamente.

Passo 3

Una volta cotti, bisogna porli in un piatto ed tagliarli a tocchetti, e successivamente lasciati a riposare. Preparare le patate sarà semplice: basta metterle a bollire nella stessa acqua di cottura dei polpetti, ed attendere che queste siano cotte: bisognerà anche tagliare le patate a fette e mescolarle assieme ai polpetti.

Passo 4

Dopo aver leggermente soffritto la cipolla, bisogna versare su un vassoio un filo d'olio d'oliva, mettere i polpetti e le patate, e cospargere il tutto col prezzemolo tritato e con lo spicchio di cipolla rosolato.

Questa pietanza è ottima se gustata fredda o tiepida, quindi bisogna farla riposare per almeno venti minuti in frigo, coperta ovviamente con la pellicola da frigo.
A questo punto, la si può gustare come ottimo antipasto, seguita da pasta alle cozze e sugo, o con le arselle se le cozze non piacciono, e da pesce alla griglia, mente il vino ideale è quello bianco fresco.

Tipo di ricetta: Tags: , , Ingredienti: , , , , ,
Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831