Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831
Loader

Filetti di trota alla grappa e limone

2012-12-12
  • Porzioni: 4
  • Tempo di preparazione: 10m
  • Tempo di cottura: 20m
  • Pronto in: 30m
Voto medio dei membri

forkforkforkforkfork (5 / 5)

5 5 3
Valuta questa ricetta

fork fork fork fork fork

3 La gente ha valutato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Calamari al forno

    Calamari al forno

  • Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

    Spaghetti con gamberetti, pomodorini e prezzemolo

  • Spiedini di scampi alla birra

  • Spiedini di pesce con verdure

  • Spiedini di coda di rospo e prosciutto

I filetti di trota alla grappa e limone sono uno sfizioso secondo piatto molto leggero e saporito, che coniuga gusti diversi per un risultato unico e originale.
Molto utilizzato in Trentino, questo piatto di pesce prevede l’utilizzo di trote fresche, e di grappa a piacere, secondo i gusti personali, anche se si consiglia un tipo di alcolico non troppo aromatizzato.

Ingredienti

  • 2 filetti di trota fresca
  • succo di limone q.b
  • grappa
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • prezzemolo

Metodo

Passo 1

Nel caso in cui si disponesse della trota non ancora pulita, pulirla con acqua e quindi dividerla, estraendo i filetti. Quindi prendere i filetti, sistemarli in una casseruola, e versarvi sopra abbondante grappa, lasciandoli macerare in questo modo per 40 minuti circa.

Passo 2

Una volta trascorso il tempo necessario, prendere i filetti e passarli nel sale grosso. Quindi eliminare sale e grappa, e ricoprire i filetti con il succo di limone, lasciando poi riposare il tutto in frigorifero per una notte.

Passo 3

Servire i filetti freddi e sfilettati, ed aromatizzare con un filo d'olio extravergine d'oliva e del prezzemolo tritato. A piacere, ornare con alcuni rametti di prezzemolo. Importante consumare il piatto il giorno dopo, in modo da assaporarlo al meglio.

Per accompagnare questo tipo di piatto si può pensare a diversi vini, ma uno dei più indicati rimane sicuramente un bianco come il Greco di Tufo, non molto forte e dal sapore vellutato.
Nel menu che comprende i filetti con grappa e limone può essere inserito come primo un risotto ai frutti di mare.
Tipo di ricetta: Tags: Ingredienti: , , ,
Notice: La funzione wpdb::prepare è stata richiamata in maniera scorretta. L'argomento wpdb::prepare() della query deve avere un valore. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.9.0.) in /var/www/vhosts/cucinarepesce.com/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 5831