Trota al vino rosso

2013-01-29
Trota al vino rosso

Ingredienti

Preparazione

Step 1

Se non disponiamo dei filetti, ma abbiamo acquistato le trote intere, sarà necessario pulirle e poi procedere con la sfilettatura. Con un coltellino eseguiamo un'incisione sulla parte bassa del ventre e, sotto acqua corrente, estraiamo tutte le interiora. Tagliamo la testa, la coda, la lisca sul dorso della trota ed infiliamo il coltello, dalla parte della testa, facendola quasi aderire alla colonna vertebrale.

Step 2

Proseguiamo con il taglio fino alla coda. In questo modo abbiamo ottenuto due filetti, da cui andremo ad eliminare la spina centrale e i costati. Dopo l'operazione di sfilettatura, andremo ad infarinare le trote. Prepariamo intanto un soffritto con la cipolla tagliata a pezzettini molto piccoli e, se piace, con l'aglio che andremo poi ad eliminare una volta che cuoceremo le trote.

Step 3

Al soffritto aggiungiamo le foglie di alloro e facciamo cuocere per qualche minuto i pesci su entrambi i lati, fino a quando non otteniamo un netto cambio nella colorazione. Aggiustiamo con il sale ed il pepe, aggiungendo un pochino di vino rosso.

Step 4

Facciamo sfumare, giriamo i filetti ed versiamo nuovamente una piccola quantità di vino. Facciamo sfumare nuovamente e ripetiamo questa operazione fino a quando i filetti di trota non acquistano una colorazione quasi dorata.

Il vino rosso assicura alla preparazione una corposità ed un sapore unico. La trota potrebbe essere la seconda portata in un pranzo inaugurato da uno splendido risotto alla trota, delicato anche se preparato con lo stesso pesce. In questo modo i nostri ospiti potranno gradire due pietanze nettamente diverse ed un crescendo di sapori, da accompagnare con un vino che possa assecondare la corposità del secondo piatto. L’ideale è un rosso delicato come il Bardolino Doc veronese.
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :