Scorfano con olio, prezzemolo e limone

2013-02-18
Scorfano con olio, prezzemolo e limone
Lo scorfano in questo modo avrà un sapore leggermente grasso, grazie alla presenza dell’olio, ma allo stesso tempo fresco e saporito grazie al limone.

Ingredienti

  • 2 limoni
  • 4 filetti di scorfano
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco
  • farina tipo 00 q.b.

Preparazione

Step 1

Iniziamo lavando accuratamente i filetti di scorfano e poggiamoli su uno strofinaccio o sulla carta assorbente, così da asciugarli molto delicatamente. In un piatto piano disponiamo un fondo di farina su cui adagiamo uno per volta i filetti, infarinandoli accuratamente su entrambi i lati, evitando che si rompano.

Step 2

In una padella antiaderente versiamo due cucchiai di olio extravergine di oliva e lasciamo riscaldare per qualche secondo. Adagiamo i filetti nella padella e lasciamoli rosolare a fiamma vivace per non più di un paio di minuti, su entrambi i lati. Sfumiamo con del vino bianco e, una volta che sarà completamente evaporato, aggiungiamo il succo dei due limoni insieme allo zeste, ovvero alla parte più esterna della buccia dei due agrumi, quella che contiene il sapore e gli oli essenziali.

Step 3

Aggiustiamo a questo punto di sale e pepe. Lasciamo cuocere a fuoco basso con un coperchio per circa venti minuti, così che lo scorfano cuocia delicatamente e si insaporisca nel migliore dei modi. Nel frattempo laviamo il prezzemolo e tritiamolo con un coltello da cucina in pezzettini molto piccoli: servirà per la guarnitura finale.

Step 4

Una volta trascorsi i venti minuti, inpiattiamo creando un letto con la densa e gustosa cremina a base di limone che si è formata con la farina ed il pesce ed adagiandoci sopra i filetti di scorfano. Decoriamo con una manciata di prezzemolo tritato e con qualche granello di pepe nero.

Il consiglio è quello di combinare con un vino con una media presenza di anidride carbonica e dal corpo consistente, come il Capri Bianco.
Il piatto è particolarmente indicato ad essere accompagnato con un contorno di verdure fresche di stagione tagliate “a la julienne” e servite con un filo di olio extravergine di oliva.
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :