Risotto ai frutti di mare

risotto

Ingredienti

  • 300 gr di riso carnaroli
  • 2 l di brodo vegetale
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 100 gr di calamari
  • 100 gr di seppioline
  • 200 gr di gamberetti
  • 300 gr di cozze
  • 300 gr di vongole
  • Due ciuffi di prezzemolo
  • Uno spicchio d'aglio
  • Cipolla
  • sedano
  • carota
  • 50 gr di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

Step 1

Lavare le seppioline e i calamari sotto l'acqua corrente, spellarli, togliere le interiora e tutte le parti non edibili, infine ridurli a listarelle, spezzettando anche i tentacoli. Lavare e pulire anche i gamberi. Fare lo stesso con vongole e cozze, avendo cura di lasciare preventivamente in ammollo le vongole e raschiare i gusci delle cozze per eliminare residui di sabbia e incrostazioni.

Step 2

Trasferire vongole e cozze in due padelle separate, porre sul fuoco per circa 7 minuti, infine sgusciarle, lasciandone qualcuna intera. Mettere l'olio in una capace pentola antiaderente, farvi imbiondire l'aglio e un trito di cipolla, sedano e carota. Unire le seppioline e i calamari spezzettati, salare, pepare e fare insaporire per pochi minuti. Mettere in pentola anche i gamberetti, incorporare il vino bianco e alzare la fiamma del fornello.

Step 3

Appena il vino è sfumato aggiungere il riso, mescolare, farlo insaporire per alcuni minuti e incorporare il brodo; bisogna aggiungerne un mestolo per volta e solo quando il precedente è stato assorbito dal riso. Dopo 15 minuti unire un po' di prezzemolo tritato, le cozze e le vongole sgusciate e terminare la cottura.Trasferire in una risottiera, guarnire con le cozze e le vongole intere lasciate da parte e cospargere con un trito di prezzemolo.

Si può servire il risotto ai frutti di mare con un buon vino bianco, come ad esempio un Cirò di Calabria o una Vernaccia di San Gimignano.