Caparossoli saltai-vongole

2012-11-20
Caparossoli saltai-vongole
I caparossoli o caparossoi nel dialetto veneto indicano le comuni “vongole veraci”, molto diffuse nella costa nord orientale italiana e facilmente reperibili soprattutto durante i mesi estivi.

Ingredienti

Preparazione

Step 1

Prima di cominciare la preparazione vera e propria della ricetta dovete pulire accuratamente i gusci sotto un getto di acqua corrente e, se necessario, sfregate energicamente la loro superficie con uno spazzolino.

Step 2

Prendete una pentola mettetela sul fornello a fiamma bassa con un po' di olio e lo spicchio di aglio. Fate rosolare un paio di minuti, rimuovete lo spicchio e versatevi le vongole. A mano a mano che si cuoceranno, i gusci tenderanno ad aprirsi formando un sughetto saporito e salato.

Step 3

Dopo qualche minuto i molluschi saranno cotti e li potete togliere con una ramina dalla padella per riporli in una ciotola dove andrete ad aggiungere il prezzemolo tritato e il brodetto. Mescolate e servite. Per essere sicuri di eliminare gli eventuali residui di sabbia potete filtrare con un tovagliolo il sugo prima di accorparlo alle vongole.

Abbinamenti ideali:
I vini abbinabili a questa pietanza sono molteplici. Sono ideali tutti i bianchi (fermi e frizzanti) da servire rigorosamente freschi, ma per rispettare la tradizione veneta è particolarmente indicato il Soave Superiore.
Un piatto che si presta ad essere abbinato ai caparossoli saltai sono le cozze cucinate nello stesso pratico e veloce modo, oppure preparate con un leggero guazzetto di pomodoro. L’abbinamento tra vongole e cozze risulta vincente sia come antipasto che come secondo.
Ricetta: Tags: , Ingredienti: , , , ,
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :