Calamari fritti

2014-03-11
Calamari fritti

Un secondo piatto a base di pesce facile e veloce da preparare, con tanto gusto: i calamari fritti rappresentano una pietanza che si sposa bene ad ogni tipo di menù.

Ingredienti

Preparazione

Step 1

Come prima parte, bisogna pulire accuratamente i calamari: bisognerà rimuovere inizialmente la pelle, poi i calamari dovranno esser privati delle interiora ed infine bisognerà rimuovere completamente il becco dei calamari, i quali si trovano nella parte finale dei vari tentacoli.

Step 2

Tutte queste parti dovranno poi esser eliminate, ed i calamari dovranno esser sciacquati sotto un getto d'acqua fredda: i calamari lavati dovranno poi esser asciugati in maniera perfetta, in maniera tale che durante la frittura, l'olio non schizzi, rischiando di bruciare le mani o il volto.

Step 3

I calamari asciugati dovranno esser impanati nella farina: per far questo bisognerà metterli in una sacchetta con sola farina, oppure si dovrà metterli in un piatto ed impanarli utilizzando le mani. Questi dovranno poi esser passati a setaccio, in maniera tale che la farina in eccesso venga eliminata, e si evitino grumi durante la frittura, ed infine dovranno esser messi a cuocere in una padella con abbondante olio bollente.

Step 4

La cottura dovrà durate pochi minuti, circa dieci, ed i calamari dovranno esser girati in maniera tale che la cottura sia omogenea: questi dovranno poi esser scolati e versati in un piatto, accompagnati da una fetta di limone e dal succhi dello stesso agrume, il quale deve esser versato sopra per saporirli maggiormente.

I calamari fritti anticipano un piatto di pasta con le arselle e sono ottimi se accompagnati da un buon bicchiere di vino bianco frizzante a temperatura ambiente o leggermente fresco.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :