Baccalà stufato

2014-03-12
Baccalà stufato

Il baccalà è un prodotto alimentare che appartiene alla categoria del merluzzo bianco e viene conservato sotto sale per assicurare una lunga durata senza una proliferazione batterica non solo durante la fase della conservazione, ma anche durante la fase di trasporto del pesce fino a raggiungere l’azienda di trasformazione. Una volta giunto in cucina, prima di poterlo consumare bisogna rimuovere il grande quantitativo di sale.Sarà importante per cui lavarlo accuratamente, tagliarlo in tanti piccoli pezzi e metterlo a mollo in acqua fresca.
La dosi di questa ricetta è per 4 persone, presenta una difficoltà di preparazione molto bassa, il tempo di preparazione è di 15 minuti , altrettanto il tempo di cottura.

Ingredienti

Preparazione

Step 1

A questo punto segue la fase della preparazione del baccalà stufato, innanzitutto sarà necessario pulire il merluzzo, eliminando la pelle, poi attentamente le lische. Nel frattempo provvedete a tagliare e pelare le patate, fatele in modo tale da avere una forma a rondelle, in seguito prendere i peperoni e tagliarli sotto forma di striscioline.

Step 2

Munitevi di una casseruola e versateci un mezzo bicchiere di acqua, il baccalà ed entrambi le verdure, un filo d'olio e un pizzico di sale e lasciate sbollentare per circa 15-20 minuti a fuoco lento. Quasi alla fine aggiungere il cucchiaio di concentrato di pomodoro disciolto in due cucchiai di acqua abbastanza calda.

Step 3

Lasciare bollire per circa 5 minuti dopo di che prendere il baccalà e le verdure stufate e impiattarle e servirle ai vostri ospiti, ancora caldo.

A questo piatto si può abbinare un vino che è il Cirò rosato, il quale si adatta bene a questa tipologia di pesce.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :