Come cucinare pesce fritto surgelato

2014-12-22
Come cucinare pesce fritto surgelato

Come cucinare pesce fritto surgelato

Fritto è uno dei modi assolutamente migliori e più buoni di mangiare il pesce. Per fare in modo che sia perfetto su come cucinare pesce fritto surgelato bisogna però seguire delle regole in modo da non rischiare di rovinarne la qualità.
Innanzitutto il pesce deve essere tirato fuori dal frigo almeno un ora prima, deve essere infarinato e lasciato riposare circa mezz’ora, poi setacciato abbondantemente in modo da non rischiare di rovinare l’olio con la farina che in eccesso si brucia sul fondo della pentola (per friggere è preferibile sceglierne una alta e stretta). Il passo successivo è scaldare l’olio, quando sarà molto caldo potremmo iniziare la cottura seguendo piccoli accorgimenti: non si deve immergere troppo pesce o si rischia di rovinare la friggitura, infatti si raffredderebbe troppo l’olio bruciando la farina e lasciando al suo interno il pesce crudo, si deve girare delicatamente il pesce appena buttato nell’olio ed è sconsigliabile cuocere diversi tipi di pesce insieme perché non hanno lo stesso tempo di cottura. Infine per fare in modo che l’olio di frittura non resti impregnato e renda troppo pesante il nostro pesce, dobbiamo adagiarlo nella carta assorbente per qualche minuto prima di servirlo.

Una variante alla frittura fatta su come cucinare pesce fritto surgelato a questo modo può essere la frittura con la pastella: un composto di uova, farina, latte e sale nel quale immergere il pesce prima di friggerlo. Il pesce non dovrà in questo caso essere infarinato, ma inzuppato direttamente nella pastella, facendo attenzione a non non prenderne troppa, anche in questo caso per non rovinare la qualità dell’olio bruciandola sul fondo della pentola, ma tutto il resto del procedimento da seguire è uguale. Una piccola, ma importante parentesi deve essere aperta per la cottura, non c’è un tempo stabilito infatti dipende da molti fattori quali la temperatura, la qualità dell’olio, la grandezza e forma della pentola, la quantità di pesce buttato insieme ecc. Quindi basti pensare che quando le bolle che vengono prodotte dal pesce appena immerso si placano, il pesce è pronto. La ricetta per eccellenza è di certo il Fritto misto, ma posso essere create varianti come Frittura di calamari e zucchine, Fish and Chips, Nasello fritto, Coda di Rospo fritta, e ancora ogni genere di pesce che vogliate accompagnato da un misto di verdure fritte o se preferite accompagnandolo con un contorno più leggero.

  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :