Zuppa di scorfano

Soup of fresh fish

La zuppa di pesce è un piatto unico di umili origini ed è diventato ormai un classico della cucina mediterranea. La ricetta che vi proponiamo ha come protagonista indiscusso lo scorfano rosso, la qualità più pregiata, pesce dalle carni gustose e sode e che si presta particolarmente per questo tipo di cotture.

Ingredienti

  • 4 scorfani rossi (uno di dimensioni maggiori e 2-3 più piccoli)
  • 50 grammi di concentrato di pomodoro
  • 100 grammi di pane raffermo a cubetti
  • 8 pomodori varietà Pizzutello
  • 2 cipollotti
  • 3 spicchi di aglio rosso
  • una costa di sedano
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 6 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 3 litri di acqua

Preparazione

Step 1

Pulire gli scorfani, levando con attenzione le interiora ed eliminando le squame. Tagliare via anche gli aculei dorsali e le pinne. Tagliare a metà i pomodori e farli tostare in una casseruola, successivamente aggiungere uno dei cipollotti e lasciar tostare per altri 3 minuti. Aggiungere 5 cucchiai di olio evo e lasciar cuocere a fiamma moderata per circa 10 minuti.

Step 2

Aggiungere il concentrato di pomodoro e due spicchi di aglio precedentemente schiacciati e continuare a far cuocere a fuoco dolce mescolando con un mestolo di legno. Aggiungere il ciuffo di prezzemolo tritato e il sedano e dopo diversi minuti mettere nella casseruola gli scorfani più piccoli. Dopo circa 10 minuti versare i tre litri di acqua e far cuocere a fiamma moderata per un'ora.

Step 3

Nel mentre sfilettare lo scorfano più grande, mettere da parte i filetti ottenuti ed aggiungere la lisca e lo spicchio di aglio rimasto alla zuppa in cottura. Aspettare finché la lisca non sarà ben cotta. Filtrare la zuppa tramite un colabrodo non troppo fine e mettere la zuppa filtrata in un'altra casseruola, portandola ad ebollizione. Aggiungere i filetti di scorfano tagliati a pezzetti.

Step 4

Da parte, far tostare il pane raffermo in una padella con l'aggiunta di un po' di olio. Una volta pronto il pesce, servire il tutto in piatti fondi e guarnire con una manciata di cubetti di pane tostato ed un filo d'olio extravergine d'oliva, a crudo. Buon appetito!

Piatto e vino consigliati in abbinamento: Questa zuppa può essere servita insieme a degli spaghetti tagliati a pezzetti e fatti cuocere nella stessa insieme ai filetti di scorfano. Come contorno possono essere servite delle crudité di verdure miste. Il sapore deciso della zuppa e la delicatezza delle carni dello scorfano ben si accostano con un vino bianco di medio corpo dal profumo delicato come un Elba bianco, ma anche con un tipo più secco come il Pinot Grigio. Perfetti anche i rosé, come ad esempio il Lagrein rosato, fresco e leggero.