Tortino di cozze

2014-01-13
Tortino di cozze

Il tortino di cozze, patate, pomodori e cipolle è un piatto particolare che lascia interdetto chi ancora non lo ha assaggiato, ma che dopo rimane impresso nella mente e nel palato.

Ingredienti

  • un chilo di cozze già sgusciate o un paio di chili se da sgusciare
  • un chilo e mezzo di patate
  • un paio di cipolle bianche di media grossezza
  • una decina di pomodori San Marzano
  • una manciata di prezzemolo tritato
  • olio di oliva
  • sale
  • pepe
  • pochissimo pangrattato

Preparazione

Step 1

Lavare molto bene e pulire i gusci delle cozze, scartare quelle già aperte perché non sono buone da mangiare, così come quelle che rimangono chiuse dopo la cottura. Cuocere a fuoco lento per una decina di minuti, senza aggiungere altro. Quando le cozze iniziano ad aprirsi spegnere il fuoco ed estrarre dai gusci, avendo cura di raccogliere l'acqua che si è formata.

Step 2

Pelare le patate, lavarle, asciugarle e tagliarle a fettine di circa mezzo centimetro di spessore. Anche le cipolle ed i pomodori vanno lavati e tagliati a fettine sottili. Unire le cipolle e le patate e condire il tutto con olio, sale e pepe. Versare un filo di olio sul fondo di una teglia capiente e cospargere di pangrattato, che servirà da base per il nostro piatto.

Step 3

Preparare un primo strato con le patate e le cipolle, quindi ricoprire con una metà delle cozze sgusciate e i pomodori a fette, condire la superficie con un poco di olio e, volendo, spolverizzare del pangrattato. Aggiungere un ulteriore strato di patate e cipolle, e poi ancora cozze e pomodori. Completare la preparazione con un ultimo strato di patate e cipolle.

Step 4

Dopo averla filtrata, versare l'acqua di cottura delle cozze sul tortino per aggiungere sapore. Cuocere in forno a temperatura media per circa quaranta minuti, controllando che il tutto non si secchi e, se è il caso, aggiungere ancora un poco dell'acqua di cottura delle cozze. Servire tiepido.

E’ una portata molto sostanziosa che non richiede la presenza di un primo piatto, ma che può accompagnarsi felicemente con una semplice insalata mista.
Per completare il tutto si può servire un semifreddo al limone e della frutta fresca di stagione.
Il vino consigliato è un bianco, di medio corpo come può essere un Greco di Tufo o uno spumante leggero, anche se niente vieta un accostamento più ardito con uno dei tanti rossi prodotti in Campania.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :