Tagliolini agli scampi

2012-12-31
Tagliolini agli scampi

Ingredienti

  • 250 g di tagliolini
  • 600-700 g di scampi misti, piccoli e grandi
  • 15 pomodorini pachino
  • uno spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • prezzemolo
  • pepe
  • un limone
  • una tazzina da caffè di brandy

Preparazione

Step 1

Lavate bene gli scampi e togliete le teste e i carapaci tenendoli momentaneamente da parte. In una pirofila adagiate gli scampi e marinateli in un composto di olio, succo di limone, un pizzico di sale e di pepe per circa 10 minuti.

Step 2

Intanto in una padella dal diametro di almeno 25 cm, fate scaldare dell'olio extravergine ed unite l'aglio, il prezzemolo sminuzzato, i pomodorini tagliati a metà le teste e i carapaci che avevate tenuto da parte e cuocete il tutto a fiamma media per circa 10 minuti.

Step 3

Trascorso questo tempo, alzate la fiamma al massimo e sfumate con il brandy, cocendo ancora per altri 10 minuti, potete abbassare un po’ la fiamma se lo ritenete opportuno trascorsi i primi minuti.

Step 4

A questo punto togliete gli scampi dalla marinatura e uniteli alla base che state cucinando, facendoli cuocere per circa 5 - 6 minuti girandoli di tanto in tanto. Nel frattempo lessate i tagliolini in abbondante acqua salata e scolateli un paio di minuti prima affinché siano leggermente al dente, così potete ripassarli tranquillamente in padella con gli scampi senza rischiare di scuocerli, per circa 2-3 minuti. Serviteli caldi e fumanti con una "spolverata" di foglioline di prezzemolo fresco.

Potete scegliere come secondo piatto da abbinare, delle orate al sale da fare in forno.
Sarà semplice, dovrete preparare su una teglia ricoperta da carta forno un letto di sale grosso ed adagiare sopra le orate ben lavate, ben asciugate e speziate con del rosmarino della salvia e dell’aglio. Ricoprite poi completamente le orate con sale grosso. Cuocete in forno calcolando che per una orata da circa 500 g occorreranno 25 minuti.
Un vino ottimo per assaporare al meglio questi piatti di pesce potrebbe essere un bianco toscano come l’Elba Bianco DOC le cui caratteristiche principali sono quelle di avere un profumo fruttato ma un sapore secco e allo stesso tempo molto delicato.
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :