Sardoni romagnoli con piada, pancetta e valerianella

2012-09-07
Sardoni romagnoli con piada, pancetta e valerianella

I sardoni romagnoli con piada, pancetta e valerianella sono un piatto gustoso e dal sapore intenso da mangiare come antipasto o all’ora dell’aperitivo.

Ingredienti

  • 2 sardoni di medie dimensioni
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • un mazzetto di valerianella
  • 50 g di pancetta magra
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • 4 piadine romagnole

Preparazione

Step 1

Come prima cosa dovete pulire i sardoni, eliminare la pelle e la spina interna e conservate solo i filetti interni. Lavateli sotto l'acqua corrente e poi lasciateli asciugare.

Step 2

Ora lavate con cura la valerianella ed asciugatela con un panno da cucina, quindi tagliate la pancetta a listarelle sottili e lasciatele dorate in padella con un filo d'olio. A questo punto cuocete i sardoni: fate imbiondire uno spicchio di aglio con un filo di olio e lasciate cuocere i filetti di pesce a fuoco vivace per circa 15 minuti, girandoli di tanto in tanto.

Step 3

E' importante che sia dorati e croccanti e non si cuociano troppo perdendo consistenza e diventando molli. Quando saranno freddi, salate i sardoni e poi passate a comporre il piatto. Sul fondo ponete un letto di valerianella che condirete con poco olio e sale, poi disponete i filetti di sardone ed infine quelli di pancetta.

Step 4

Completate il tutto con un filo d'olio e con una spruzzata di pepe nero. Infine, servite questo gustoso antipasto accompagnandolo con una piadina ben calda tagliata a pezzetti.

Abbinamenti:
I sardoni romagnoli con piada, pancetta e valerianella possono essere abbinati ad una gustosa salsa a base di maionese, capperi e prezzemolo che si presta ad esaltarne il sapore senza coprirlo: questa salsa può essere sia spalmata sulla piadina che mangiata in abbinamento al piatto.
Da bere insieme a questo gustoso antipasto dai sapori forti e contrastanti come il pesce e la pancetta è perfetto un vino aromatico e dall’aroma delicato. Ad esempio un vino sia da aperitivo che da pasto come il friuliano Ribolla Gialla doc da servire ben freddo: il suo gusto fruttato si sposa in modo perfetto con i sapori intensi di questo piatto.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :