Sardele in sesame

2014-06-12
Sardele in sesame

Gustosissimo piatto di origine istriana a base di pesce freschissimo; il termine “sesame” deriva dal veneziano “cisame”, vocabolo già documentato in un libro di cucina risalente al 1300. Per realizzare il “savôr”, la sua salsetta a base di cipolla, aceto e uvetta viene sostituita dall’aglio, dal rosmarino e dallo zafferano, tre ingredienti prelibati che rendono tale piatto altrettanto eccellente.

Ingredienti

  • sardelle mezzo kg
  • aglio 3 spicchi
  • rosmarino 2 rametti
  • olio extravergine di oliva 3 cucchiai
  • zafferano 1 bustina
  • sale qb
  • olio d´arachide mezzo litro

Preparazione

Step 1

Pulite bene tutte le sardelle, disponendole sopra un tagliere una alla volta; tenendole per la coda, raschiatele per tutta la lunghezza partendo dall'alto verso il basso, incidetene il ventre ed eliminate le interiora del pesce, poi, di seguito, la testa e la lisca centrale. Sciacquatele accuratamente e tamponatele con la carta assorbente da cucina.

Step 2

Scaldate l'olio in una padella dai bordi alti e, quando sarà abbastanza caldo, versate dentro le sarde, facendole friggere per almeno 6 minuti; quando saranno ben dorate, scolatele e fatele raffreddare sopra della carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso e salate.

Step 3

Fate scaldare tre cucchiai di olio di oliva dentro una pentola abbastanza capiente ed unite l'aglio tritato ed il rosmarino e, quando avranno preso colore, versate le sarde fritte, un bicchiere d'acqua e lo zafferano. Fate cuocere a fuoco basso per almeno dieci minuti circa, coprendo la pentola con un coperchio.

Step 4

È consigliabile lasciar riposare questo piatto per almeno 24 ore, il tempo necessario per far assorbire alle sarde, tutto il gusto del condimento. Da servire freddo.

Vino da abbinare

Questo piatto si sposa perfettamente con un vino liquoroso dal profumo fragrante, dal sapore dolce e dal gusto corposo, robusto e vivace come il Malvasia. Può essere accompagnato da fettine di polenta bianca che esaltano il gusto del pesce senza coprirne il gusto.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :