Risotto al nero di seppia e asparagi

2013-06-13
Risotto al nero di seppia e asparagi

Questo risotto è molto particolare ed ha un aspetto diverso dal solito visto che è completamente nero. Il risotto al nero di seppia e asparagi verdi è un piatto semplice ma molto raffinato che vi farà fare sicuramente un figurore. Prima di indicare gli ingredienti, però, un cosiglio è d’obbligo : per il nero di seppia è molto meglio usare quello delle seppie fresche e non quello delle bustine già preparate, perchè il risultato non sarà assolutamente lo stesso.
E’ una ricetta di media difficoltà, che vi porterà via trenta o quaranta minuti.

Ingredienti

  • 350 gr. di riso per risotti
  • burro
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva
  • 1 mazzo di asparagi verdi
  • prezzemolo
  • nero di seppie (circa 40 grammi)
  • 2 pomodori
  • 1 bicchierino di Brandy
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1,5 litri di brodo di pesce
  • 250 gr.di gamberetti sgusciati
  • 1 cipolla

Preparazione

Step 1

Per prima cosa preparate gli asparagi, meglio se selvatici, saranno più saporiti, lavandoli e spezzettandoli , escludendo la parte più dura del gambo; tagliate la cipolla e tritate l'aglio che farete soffriggere in una padella antiaderente insieme all'olio di oliva; quando la cipolla sarà dorata, aggiungete gli asparagi spezzettati e poi il riso che farete tostare per alcuni minuti.

Step 2

A questo punto versate il Brandy (va bene anche il vino bianco) e fatelo evaporare e iniziate a cuocere il risotto aggiungendo poco alla volta il fumetto di pesce preparato prima. A meta’ cottura del riso aggiungete in padella il nero di seppia continuando a mescolare e ad aggiungere brodo, fino a cottura ultimata.

Step 3

Aggiungete sale, pepe e prezzemolo e alla fine, a fuoco spento, mantecate con il burro per rendere il risotto lucido e più compatto.

Accorgimenti: la quantità di nero di seppia da usare dipende dalla tonalità di nero e dal sapore che si vuole dare al riso. Con circa 40gr il riso sarà meno colorato e più delicato, aggiungendone di più sarà più scuro e più forte di gusto, dipende ovviamente da come vi piace, senza, ovviamente esagerare.
Con un piatto così è d’obbligo associare un vino bianco ghiacciato e se volete, potete anche accompagnarlo con un insalatina di seppie crude tagliate finemente, condite con solo sale e olio.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :