Pesce spada alla messinese

2013-06-18
Pesce spada alla messinese

Siete alla ricerca di un piatto estivo , veloce da preparare, sano e dal sapore fresco? Provate il pesce spada alla messinese, un gustoso secondo piatto della tradizione siciliana in grado di mettere d’accordo tutti i palati.

Ingredienti

  • quattro fette-tranci di pesce spada, alte almeno un dito
  • 250 grammi di pomodorini freschi (o, in alternativa, 300 grammi salsa di pomodoro)
  • due cucchiai di salsa di pomodoro
  • 25 grammi di capperi (preferibilmente dissalati)
  • 80 grammi di olive nere denocciolate
  • 15 grammi di cetriolini sotto aceto
  • 1 cipolla
  • 1 ciuffetto di sedano
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva
  • sale
  • pepe
  • 25 grammi di funghi secchi (facoltativi)

Preparazione

Step 1

Lavate per bene i vostri tranci di pesce spada e fateli asciugare. Prendete una casseruola piuttosto larga e soffriggetevi una cipolla tritata. Aggiungete un filo d'olio ed un cucchiaino d'acqua e fate cuocere il tutto per qualche minuto.

Step 2

Tritate le olive nere, i capperi, i cetriolini ed un po' di sedano. Se volete mettete anche i funghi secchi. Aggiungete il tutto al vostro soffritto. Lasciate cuocere il tutto per circa 5/6 minuti.

Step 3

Tagliate i vostri pomodorini freschi a cubetti ed aggiungeteli al soffritto con il mezzo cucchiaino di zucchero e la salsa di pomodoro. Coprite il tutto e lasciatelo cuocere per almeno 15 minuti: state attenti, però che il vostro sughetto non si asciughi troppo e si mantenga piuttosto liquido.

Step 4

Prendete i tranci di pesce spada e conditeli, da entrambi i lati, con l'insaporitore specifico per pesce (o con sale e pepe) e metteteli nella casseruola con il vostro sughetto. Cuocete le vostre fette di pesce spada per circa 4/5 minuti per lato.

Step 5

Servite il pesce spada alla messinese ben caldo (ovviamente con il suo sughetto!), magari accompagnandolo con un trittico di verdure saltate.

Il vino da abbinare: bianco o rosato. Una buona scelta sono: il Bianco di Pitigliano o l’Alcamo di Sicilia.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :