Paella ai frutti di mare

Paella ai frutti di mare - Cucina spagnola

Uno dei pitti tipici della cucina spagnola è sicuramente la paella ai frutti di mare. Nata a Valencia è una gustosa ricetta che porta in tavola tutti i sapori e gli odori del mediterraneo. Il termine paella, proviene dal latino, patella, ovvero padella, ed è il recipiente dove veniva cucinato il riso e il pesce. È un piatto d’origini povere, che la servitù preparava con gli avanzi dei banchetti dei signori, oggi è una prelibatezza da preparare per grandi eventi.

Ingredienti

  • 350 grammi di riso carnaroli
  • 150 grammi di calamari
  • 150 grammi di cozze
  • 150 grammi di seppie
  • una decina di gamberoni
  • 150 grammi di scampi
  • 150 grammi di gamberetti
  • 1 peperone
  • 100 grammi di olio d'oliva
  • 500 grammi di passata di pomodoro
  • 2 bustine di zafferano
  • aglio
  • cipolla
  • dado per brodo

Preparazione

Step 1

Prendete le cozze e fatele aprire in una padella e appena si raffreddano sgusciatele e mettete da parte. In un'altra padella versate l'olio d'oliva fate friggere per qualche minuto i gamberoni, gli scampi, i gamberetti e metteteli da parte.

Step 2

Nello stesso olio aggiungete l'aglio e la cipolla tritati e poi i calamari e le seppie tagliate ad anelli, poi versate il pomodoro e lasciate cuocere a fiamma viva con il peperone tagliato a listarelle per qualche minuto. Nel frattempo, da parte, in una casseruola, versate 500 grammi di acqua e fate sciogliere il dado, per fare il brodo, e lasciatelo sul fuoco a fiamma bassa.

Step 3

A questo punto aggiungete il riso e allungate il sugo con il brodo, lentamente, ogni volta che vi sembra che la paella si stia asciugando versate un mestolo di brodo. Aggiungete lo zafferano e lasciate cuocere fino a quando il riso non sarà cotto.

Può essere accompagnato da un bicchiere di sangria o da un vino bianco dolce, mentre non occorre un secondo da servire dopo, magari potete aggiungere delle bruschette per rendere ancora più ricco il piatto. Il consiglio: potete mettere da parte delle cozze con il guscio e decorare la paella prima di servirla, spesso vengono aggiunti alla fine anche degli spicchi di limone.