Orata gratinata

2012-11-19
Orata gratinata
La ricetta che andremo a descrivere è una vera e propria prelibatezza, di fatti si tratta di un filetto di orata gratinato. Il pesce a fine cottura presenterà una consistenza croccante e un sapore del tutto mediterraneo. Si tratta di un piatto veloce da preparare e inoltre può essere ottenuto non solo con l’orata ma anche con altre tipologie di pesci come la sogliola o anche la spigola.

Ingredienti

  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 65 grammi di mollica di pane raffermo (ma va bene anche il pane grattugiato)
  • 400 grammi di filetti di orata
  • 2 cucchiai di sesamo
  • 2 fili di erba cipollina
  • sale
  • 3 rametti di timo possibilmente fresco
  • 3 pomodorini
  • sale grosso dell'Himalaya
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Preparazione

Step 1

Prima di tutto in una ciotola sbriciolare in modo grossolano il pane(o meglio ancora la mollica)va bene anche se non del tutto raffermo, successivamente aggiungere quattro cucchiai di olio extravergine d'oliva,mescolare lentamente in modo tale da favorire la fase dell'assorbimento. Poi tritare finemente sia l'erba cipollina che il timo e infine tagliare i pomodori sotto forma di cubetti molto piccoli.

Step 2

A questo punto aggiungere il sesamo, i pomodori a cubetti,il pan grattato e i restanti aromi alla mollica di pane e salare e amalgamare il tutto. Nel frattempo provvedere a squamare l'orata, e in seguito asciugarla per poi infarinarla e infine friggerla in olio bollente o anche con del burro. Dopo di che eliminare la testa dell'orata e aprirla da sopra a sotto in modo tale da estrarre la spina centrale senza romperlo (possono essere utilizzate delle pinzette per effettuare tutto ciò).

Step 3

Prendere una pirofila e foderarla con dell'apposita carta e ungere con dell'olio. Adagiate i filetti di orata nella pirofila, spolverare con il composto in modo uniforme e un pizzico di sale grosso. Prima di infornare irrorare con il vino e metterle in forno a 200 gradi per circa 20 /25 minuti. Sfornare ed impiattare.

A questo piatto può essere abbinato un vino bianco,preferibilmente giovane e secco e con una leggera acidità come potrebbe essere il Riesling del Garda ma va bene anche un Curtefranca bianco.
  • Persone : 30
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :