Gallinella all’acqua pazza

2014-02-14
Gallinella all’acqua pazza

Ecco un piatto gustoso, tipico della cucina campana, semplicissimo da preparare e altrettanto veloce. Perfetto per chi vuole mangiare sano, con pochi grassi e, naturalmente, con pochissime calorie. La gallinella all’acqua pazza (detta anche mazzola o pesce capone)

Ingredienti

  • gr. 700 di pesce gallinella
  • gr. 150 di pomodorini
  • olio extravergine di oliva (quanto basta)
  • uno spicchio d'aglio
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • un ciuffetto di basilico
  • un pizzico di origano
  • un chiodo di garofano
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • un bicchiere d'acqua
  • un bicchiere di vino bianco

Preparazione

Step 1

Ripulite il pesce, lavandolo bene, eliminando testa,squame, viscere, branchie e pinne. Mettete sul fuoco un tegame (sceglietene uno che abbia i bordi alti) con un po' di olio e versatevi un bicchiere d'acqua salata, aglio, prezzemolo sminuzzato, basilico, origano, chiodo di garofano e pepe. Mescolate il tutto per un minuto circa.

Step 2

Immergete il pesce nel tegame e lasciate che si insaporisca per qualche minuto. Versate un bicchiere di vino bianco secco.

Step 3

Aggiungete i pomodorini, dopo averli lavati e tagliati a metà (se non avete le classiche ciliegine, fate a spicchi i pomodori). Fate cuocere per circa 10 minuti, a fiamma alta, verificando ogni tanto che vino e parte dell'acqua siano evaporati, lasciando il sugo ridotto. Quindi lasciate riposare il pesce lontano dal fuoco, con il tegame coperto ancora per una decina di minuti.

Servite il piatto, accompagnato da crosta di patate (ma vanno bene anche delle verdurine) e da un buon Greco di Tufo.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :