Filetti d’acciuga sott’olio

2012-09-20
Filetti d’acciuga sott’olio

Le acciughe sott’olio, sono uno di quei tipici antipasti che si usano sui crostini, oppure per preparare la famosa pizza napoletana alla marinara. I filetti di acciuga sono saporitissimi anche se messi sulle freselle con pezzetti di pomodori freschi, olio extra vergine di oliva, sale e origano. Sono comunque ottime anche su di una semplice fettina di pane imburrata che diventa con l’aggiunta di un solo filetto di acciuga, un piatti degno di un re! Solitamente quando si preparano le acciughe in filetti sott’olio, se ne fanno in quantità quasi industriali anche se la lavorazione avviene in casa e questo succede non perchè l’operazione sia difficoltosa ma semplicemente perchè secondo le antiche tradizioni delle nostre nonne, i filetti sapientemente prepararti, venivano messi in vasetti e conservati nella dispensa per usarli durante tutto l’inverno. Oggi, i filetti sott’olio si trovano con facilità su tutti gli scaffali dei supermercati che frequentiamo giornalmente per fare la spesa ma anche essendo ottimi, non hanno il sapore di quelli tramandati dalle ricette delle nostre nonne.

Ingredienti

  • 1 kg e mezzo di alici freschissime
  • mezzo pacco di sale
  • Olio extra vergine di oliva
  • aceto
  • vino bianco

Preparazione

Step 1

Acquistate le alici freschissime e se possibile appena pescate. Pulite i pesci dalle interiore e della testa con le mani senza togliere la lisca. Non lavatele perchè per questo tipo di preparazione, le alici non devono assolutamente vedere acqua.

Step 2

Mettete i pesci ben puliti dalle interiora in un colapasta e lasciateli colare. Preparate un barattolo di vetro di dimensioni medie e appoggiate sul fondo uno strato di alici e ricopritele con uno strato di sale e continuate fino all'esaurimento di tutti gli ingredienti.

Step 3

Una volta terminata questa operazione, mettete il barattolo in un luogo fresco per circa due mesi mettendovi sopra un peso che servirà a far eliminare ai pesci tutto il sangue.

Step 4

Una volta trascorso questo periodo, sciaquate le alici in vino e aceto o al massimo in acqua salata e levate loro la lisca. Mettete poi i filetti in un barattoli di vetro e ricopriteli con olio estravergine di oliva e poi richiudete il vasetto.

I filetti fanno serviti su crostini imburrati o su altre pietanze che li richiedono e vanno accompagnati con dell’ottimo vino bianco secco.

Ricetta: Tags: Ingredienti: , , , ,
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :