Come cucinare zuppa di pesce surgelata

2013-03-06
Come cucinare zuppa di pesce surgelata

In molte regioni d’Italia il pesce fresco non è facile da trovare e, anche quando lo si trova, occorre avere a disposizione parecchio tempo per lavarlo, pulirlo e cucinarlo secondo le ricette predilette. Per questo motivo si fa ricorso di frequente al pesce surgelato, che, a fronte un sapore decisamente meno gustoso rispetto a quello fresco, presenta l’indiscutibile vantaggio di essere già pulito, pronto da cucinare.

Tra i piatti più amati a base di pesce c’è senza dubbio la zuppa, che può essere ottima anche se cucinata con del pesce surgelato. In commercio si trovano molte varianti di zuppa di pesce surgelata, che potete scegliere in base alle preferenze e, perché no, anche in base al prezzo: si tratta in ogni caso di pesce di pesce selezionato e controllato.
La variante più semplice per cucinarlo prevede di far soffriggere qualche aglio, aggiungere il pesce e qualche pomodorino e poi lasciare cuocere con il coperchio aggiungendo una spruzzata di vino bianco.
A cottura quasi ultimata, si può aggiungere prezzemolo tritato a piacere. Il prezzemolo è indicato solo se piace il suo sapore forte; in caso contrario è meglio evitare.

Per portare in tavola un piatto più completo, la zuppa di pesce può essere accompagnata da pane abbrustolito tagliato a tocchetti oppure i più classici e saporiti crostini da zuppa (li trovate al supermercato in comode buste monodose). L’ideale è sistemare i crostini o i tocchetti di pane abbrustolito sul fondo del piatto e versarci sopra la zuppa ancora bollente.
Tra le accortezze da seguire, la principale riguarda lo scongelamento del pesce, che deve essere tolto dal congelatore già la sera prima per far sì che si scongeli correttamente: l’ideale è riporlo nel ripiano inferiore del frigorifero e tirarlo fuori solo pochi minuti prima di cuocerlo. Se nonostante tutto risultasse ancora parzialmente congelato, è sufficiente tenerlo qualche minuto sotto l’acqua corrente ancora nella sua confezione intatta.

Una ricetta un po’ più gustosa è quella che accompagna la zuppa di pesce surgelata alla verdure; si possono anche usare verdure di stagione, ma non devono mancare mai sedano, carote, cipolle, pomodori e un pizzico di zafferano per insaporire il tutto. L’olio extravergine d’oliva e del pane di grano duro abbrustolito completeranno l’opera. Generalmente, inoltre, si consiglia di aggiungere alla zuppa di pesce surgelata anche uno o due pesciolini freschi, oppure solo la testa: questo per dare al piatto un sapore più forte, tipicamente “marinaresco”.

Quello che in molti non sanno, è che come tutte le altre zuppe, anche la zuppa di pesce surgelato può essere cotta nel forno: in questo caso basta utilizzare una pirofila di terracotta, condire il pesce con gli ingredienti desiderati, aggiungere olio, sale, pepe e una spruzzatina di vino bianco e infornare per mezz’ora; così cotta, la zuppa risulterà più asciutta ma ugualmente gustosa. Se volete insaporire ancora di più la vostra zuppa, a metà cottura potete aggiungere un dato di verdura oppure di pesce, creato apposta per esaltare il sapore delle zuppe.

Non contenendo spine, la zuppa di pesce surgelato è adatta anche ai bambini, mentre il suo basso contenuto calorico la rende ideale per chi è a dieta.

  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :