Come cucinare pesce gatto

Come cucinare pesce gatto

Come cucinare pesce gatto

Vi state chiedendo come cucinare il pesce gatto? Seguite i nostri consigli, intanto iniziamo a conoscere le qualità di questo pesce tanto apprezzato. Il pesce gatto è un pesce d’acqua dolce che vive negli stagni, nei laghi o nei fiumi a corso lento. Molto amato nella zona meridionale della America Settentrionale, è un pesce tipico di questo continente, ma è reperibile anche qui in Italia. E’ un pesce di notevole dimensioni che può arrivare fino al peso di tre chilogrammi. Ha il sapore molto delicato, molto dolce e la sua carne non si sfalda tanto facilmente. Le sue carni sono molto gustose perché sono molto grasse.

La pulizia del pesce gatto deve essere fatta con molta attenzione perché presenta sulla pinna dorsale un aculeo velenoso che può provocare delle grandi ferite e un fortissimo dolore. E’ un pesce dalla pelle molto dura, quindi questa procedura molte volte scoraggia le persone nel cucinarlo, ma seguendo alcune piccole indicazioni può diventare un piatto assai prelibato e gustoso.

Molte persone non si apprestano a cucinare questo tipo di pesce perché non sanno come cucinare pesce gatto, ma in realtà non sono a conoscenza del fatto che il suo tipo di carne si appresta a qualsiasi tipo di cottura, addirittura, se siete degli esperti nell’arte del pesce, lo potete mangiare anche crudo.
Può essere cucinato in padella, fritto, al forno o anche alla griglia. Nel nostro Bel Paese hanno le idee ben chiare su come cucinare il pesce gatto e una delle ricette più ricercate è sicuramente quella del pesce gatto al cartoccio. E’ una ricetta adatta anche per quelli che vogliono mantenersi in linea, perché contiene pochi grassi e poi la cottura al cartoccio non permette la dispersione dei profumi e degli aromi nel forno, che invece vengono emanati nel momento in cui servite il piatto e aprite la carta. Il pesce gatto non va’ considerato come un ingrediente solo adatto per i secondi piatti infatti, può essere utilizzato anche per i primi, sempre riferendoci ai piatti nati qui in Italia, tra questi, troviamo gli spaghetti al pesce gatto. Sbriciolare dei filetti nel sugo della pasta darà al vostro primo piatto un sapore gustoso e deciso. Per concludere, come abbiamo già detto prima, il pesce gatto può anche essere assaporato crudo, qui in Italia una delle ricette più apprezzate è sicuramente quella appartenente alla cucina lombarda, stiamo parlando del pesce gatto marinato, dove i filetti di pesce vengono fatti marinare, per quattro giorni, in olio, aceto e vino bianco. È un piatto molto fresco e gustoso che può essere consumato in ogni periodo dell’anno.