Come cucinare cozze surgelate

2014-10-20
Come cucinare cozze surgelate

Come cucinare cozze surgelate

Le cozze sono uno dei molluschi più conosciuti al mondo, e si caratterizzano per la presenza di una conchiglia ovale di un colore che può variare da tonalità rossastre al nero. Hanno un gusto unico che può essere assaporato attraverso ricette molto semplici, come le cozze alla marinara, oppure vengono impiegate per la preparazione di sughi e insalate.
Le cozze possono essere comprate fresche ma, per chi non ha tempo di cucinarle subito, sono a disposizione delle comode vaschette surgelate. Quando si decide di preparare queste ultime si potrà procedere in diversi modi. Se il tempo a disposizione lo consente potranno essere trasferite dal freezer al frigorifero, dopo avranno la possibilità di scongelarsi nel giro di poche ore. In caso contrario sarà necessario procedere come segue. Se la confezione è rappresentata da un sacchetto contenente le cozze stesse è possibile immergerlo in acqua bollente per una decina di minuti, lasciando tempo ai mitili per aprirsi; una volta che ciò sarà accaduto versarli fuori dal sacchetto stesso, all’interno di una ciotola. È anche possibile utilizzare il microonde; disporre il sacchetto al suo interno dopo aver praticato dei fori con una forchetta, quindi cuocere a 750W per 7/8 minuti, trascorsi i quali i militi si apriranno.
Nel caso in cui la confezione non presenti un sacchetto, occorrerà tagliare la busta e versare il contenuto in una pentola, cuocendo al vapore e saltando le cozze fino a quando i mitili si apriranno. Anche in questo caso saranno necessari circa 8/10 minuti.
Una volta che le cozze saranno aperte passiamo a come cucinare cozze surgelate in diversi modi, a seconda che si vogliano offrire ai commensali all’interno di un antipasto o che si desideri servirle come ingrediente base di un primo o come secondo piatto. Tra gli antipasti sono da segnalare le bignole di cozze e gamberetti, fritte nella pastella, e le cozze allo zafferano, da accompagnare in tavola con dei crostini di pane precedentemente tostati e strofinati con dell’aglio.
Per quanto riguarda i primi le cozze si abbinano perfettamente sia con la pasta che con il riso, oltre a costituire un ottimo ingrediente per le zuppe. Per condire la pasta può essere preparato un semplice sugo al pomodoro arricchito dalla presenza del peperoncino, facile da realizzare e dal gusto unico. Per i risotti c’è solo l’imbarazzo della scelta: dal risotto alle cozze a quello con cozze, zafferano e peperoni, delizioso nel sapore e molto colorato, quello all’istriana (che comprende anche seppioline, moscardini e calamaretti) e il classico risotto alla marinara. Un’ottima zuppa che prevede l’impiego delle cozze è quella del pescatore, arricchita dalla presenza degli scampi e di qualche fetta di pane casereccio; un’alternativa è la zuppa di cozze e funghi, che si caratterizza per il profumo intenso e invitante.
Molto nutrita anche la schiera di secondi che possono essere preparati con le cozze, dalle cozze al forno a quelle gratinate, dalle cozze ripiene con pangrattato e formaggio alle cozze agli aromi.
Nel sito troverete tante ricette su come cucinare cozze surgelate.

Tags:
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :