Branzino al sale

Come cucinare pesce al sale
Il branzino, conosciuto anche come spigola, è un pesce che si presta a numerose preparazioni. La sua carne è bianca e il sapore ottimo. L’unico difetto è rappresentato dalla grande quantità di spine.

Tra le tante varianti possibili abbiamo scelto il “Branzino al sale”. Andiamo a scoprire insieme come prepararlo.

Ingredienti

  • Branzino 1 kg
  • Sale grosso 3 kg
  • 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • Basilico 2 ciuffi
  • Aglio 2 spicchi
  • timo
  • pepe

Preparazione

Step 1

Preriscaldare il forno a 180°. Aprire il ventre del pesce, estrarre le interiora e sciacquare. Inserire nell'apertura praticata sul ventre il condimento: basilico, aglio, olio, timo e pepe. Prendere 1,5 kg di sale e cospargere il fondo di una teglia formando un letto per il pesce.

Step 2

Sistemare il pesce sul letto che abbiamo predisposto e coprirlo con il sale restante. Lasciare cuocere per 45/50 minuti. Quando l'occhio del pesce diventa bianco la cottura è terminata. Per controllare l'occhio del pesce, quando lo copriamo di sale lasciamo uno spazio libero in corrispondenza dell'occhio.

Step 3

Una volta terminata la cottura, rompere la crosta di sale stando attenti a non rovinare il pesce e pulirlo di tutte le lische. Sporzionare e servire. Potete accompagnare il vostro branzino al sale con una salsa di limone, olio e prezzemolo da servire a parte.

Il piatto si abbina benissimo con un contorno di verdure miste di stagione, grigliate o al cartoccio, che si possono servire nello stesso piatto del branzino al sale, dando un piacevole effetto cromatico.
Vino consigliato: si consiglia un vino bianco fresco, leggero e fruttato, come il Muller – Thurgau. E’ da preferire una bottiglia giovane.