Branzino al cartoccio

2013-07-15
Branzino al cartoccio

Il branzino al cartoccio è un piatto veramente facile da realizzare ma allo stesso tempo mantiene le qualità, il gusto e la leggerezza del pesce.

Ingredienti

  • 2 branzini medio-grandi
  • 4 spicchi d'aglio
  • 4 rametti di rosmarino
  • qualche foglia di alloro
  • olio extra vergine di oliva
  • sale grosso
  • pepe

Preparazione

Step 1

Lavate i branzini sotto l'acqua corrente. Apriteli e togliete le viscere se non l'avete fatto fare dal pescivendolo. Squamate la pelle. Riempite i pesci con gli aromi (pepe, alloro, rosmarino) e l'aglio tritato; insaporite con un pizzico di sale.

Step 2

Tagliate quattro rettangoli di carta stagnola in modo che sia un po' più lunga della lunghezza del branzino; questo servirà a chiudere meglio il cartoccio. Spennellate con l'olio sia la carta che la pelle che così diventerà croccante. Insaporite esternamente il pesce con dell'altro sale e pepe.

Step 3

Mettete ogni branzino sopra a un foglio di carta stagnola e chiudeteli con un altro che metterete sopra, accertandovi di chiudere bene i bordi. Posizionate su una placca da forno e infornate per 45-50 minuti a 220° a seconda del peso del pesce. Servite immediatamente. Potete condirlo con un filo d'olio e limone.

Il branzino al cartoccio è ideale da accompagnare con verdure al forno, come patate arroste oppure con insalata o fagiolini conditi con olio, limone e un pizzico di pepe. Con la polpa si possono realizzare buonissime insalate di pesce.

Il vino che esalta il gusto del branzino è sicuramente bianco. L’ideale è un Sauvignon o un Pinot Grigio.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :