Anelli di totano pastellati

2013-03-07
Anelli di totano pastellati
Valutazione media utenti

(4.8 / 5)

4.8 5 4
Vota questa ricetta

4 persone hanno già votato

Condividi

Ingredienti

  • 1 kg di totani freschi di media grandezza
  • 2 uova
  • 250 gr di farina
  • un bicchiere di latte freddo (250 ml)
  • un cucchiaio di olio extra-vergine d'oliva
  • un pizzico di sale
  • olio per friggere
  • scorza di limone grattugiata

Preparazione

Fase 1

Prima di tutto pulite i totani: staccate la testa dei molluschi, eliminate delicatamente l'osso di cartilagine ed eliminate tutte le interiora. Lavate i sacchi dei totani sotto l'acqua fredda corrente, rimuovete la pellicina che li ricopre e tagliateli ad anelli. Sistemateli su carta assorbente affinché possano rilasciare l'acqua e rimanere belli asciutti.

Fase 2

Preparare la pastella in questo modo: setacciate la farina e versatela in una capiente terrina, stemperatela con il latte, aggiungete il sale, l'olio e i tuorli d'uovo. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e infine incorporate gli albumi d'uovo precedentemente montati a neve. Fate riposare la pastella per almeno trenta minuti.

Fase 3

Versate gli anelli di totani nella pastella preparata, aggiungete la scorza di limone grattugiata e mescolate fino ad immergerli completamente nel composto di farina. Versate abbondante olio per friggere (preferibilmente olio di arachide) in una larga padella, ponete sul fuoco e, quando l'olio ha raggiunto la temperatura ottimale (circa 180 gradi), sollevate man mano gli anelli di totani aiutandovi con una forchetta e rilasciateli dolcemente nell'olio bollente.

Fase 4

Procedete alla cottura per circa 2/3 minuti e, quando saranno belli dorati, toglieteli dall'olio con l'apposita schiumarola e adagiateli su carta assorbente. Trasferite tutti gli anelli di totani pastellati e fritti in un vassoio da portata, guarnite con fettine di limone e servite insieme ad una fresca insalata mista.

Un vino da abbinare a questo piatto di pesce è sicuramente un bianco secco, di medio corpo, come lo Chardonnay Doc, un vino di qualità dal profumo intenso e sapore asciutto.